lunedì 8 maggio 2017

da La Loggia a Beinasco 2017

La Loggia

2 domeniche fa' la società per cui corro, si ricompatta e si presenta alla corsa di La Loggia , ovviamente visto la scarsità di gare podistiche per quella domenica , quasi tutte le società hanno avuto la stessa idea.

Iniziamo subito dall'ottimo risultato delle "furie rosse" (i giovanissimi Venturoli) che si piazzano primi, a punteggio; l'agognato premio rappresentato dalla bicicletta è loro.

Il percorso è il solito , ormai collaudato, si parte dal centro cittadino un paio di km e poi si lascia l'asfalto e si entra nella campagna limitrofe, si costeggia il canale del Po , il grosso lago artificiale e si ritorna in paese; misto asfalto e sterrato, un sottovaso e un cavalcavia da superare sono le uniche difficoltà che presenta il percorso.

Da segnalare l'ottima gara di Gennaro che non si smentisce mai, ma un bravo và anche ai 5 atleti che giusto una settimana fa avevano partecipato alla maratona (e mezza) di Vienna .

le foto la loggia 201735 elementi

Beinasco

2 gare che raccolgo e dividono le società : abbiamo la corsa Nazionale in salita di Valperga 590 tra adulti e ragazzi; mentre a Beinasco 588 adulti.

Per il poco tempo a disposizione devo optare per Beinasco, corsa che tra l'altro non ho mai fatto.

E' una gara velocissima che nasconde però delle insidie si parte dal centro commerciale Ipercoop direzione zona industriale , verso l'ospedale San Luigi, per circa 4 km tutto su un falso piano leggermente in salita, altro problema visto che è una gara prevalentemente FIDAL , abbiamo altri atleti che di solito non vediamo alle gare, quindi si parte molto veloce e i ritmi si fanno subito sostenuti.

Giro intorno all'ospedale e direzione Orbassano, qua il percorso diventa leggermente in discesa , si entra nella pista ciclabile direzione Beinasco ,  passerella di legno elicoidale, centro di Beinasco e di nuovo zona industriale fino all'arrivo.

La mia gara:  posso dirmi soddisfatto, certo la velocità è un'altra cosa, comunque visto che non seleziono le gare ma vado dove mi portano le gambe (sarebbe stato meglio dire il cuore ma..) non posso certo lamentarmi.

 le foto:

Mentre il socio di blog e lavoro si stava divertendo a Candia per l'olimpico di triathlon,

chissà come ha fatto a trovare la bici.......?

1 commento:

  1. Gianni cuginichecorrono10 maggio 2017 18:16

    Ciao Davide ti ho visto a La Loggia sei sempre allegro e con la voglia di correre , è un piacere vederti , salutami Alessandro .

    RispondiElimina